December 17, 2006

Decalogo

Ho scelto dieci frasi celebri per compilare un decalogo politico. Le ho scovate, in mezzo a molte altre, in un nuovissimo sito, fornito anche di blog, che si segnala come molto promettente—occhio ai Padri Fondatori—e la cui url auspico sia aggiunta ai bookmarks e ai blogrolls dei lettori di wrh. (Che poi si tratti anche del sito che ospita e promuove il Manifesto dei volenterosi, diciamolo, è qualcosa che non depone certo a sfavore ...)

Decalogo

> Ci sono uomini che cambiano idea per amore del loro partito, altri che cambiano partito per amore delle proprie idee.
WINSTON CHURCHILL

> Un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione.
ALCIDE DE GASPERI

> Gli ideali sopravvivono attraverso il cambiamento. Muoiono con l'inerzia di fronte alla sfida.
> A volte è meglio perdere e fare la cosa giusta che vincere facendo quella sbagliata.
TONY BLAIR

> La maggior parte delle parole comunemente adoperate (dagli uomini politici) sono sovratutto notabili per la mancanza di contenuto. Ciò è probabilmente la ragione del loro successo; essendo legittimo il sospetto che le parole più divulgate siano state consaputamente o inavvertitamente scelte appunto perché esse sono adattabili a qualsiasi azione il politico deliberi poscia intraprendere, quando abbia acquistato il potere.
LUIGI EINAUDI

> Analizzando ogni giorno tutte le idee, ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza.
ALBERT EINSTEIN

> Con poche lodevoli eccezioni, gli imprenditori sono a favore del libero mercato in generale ma sono contrari quando li riguarda.
> I governi non imparano mai. Solo le persone imparano.
MILTON FRIEDMAN

> Prevedo un futuro felice per gli americani se impediranno al governo di sprecare i soldi frutto del loro lavoro, con la scusa di occuparsi di loro.
THOMAS JEFFERSON

> Lo stato è una male necessario: i suoi poteri non devono essere moltiplicati oltre necessità. Si potrebbe definire questo principio il rasoio liberale.
KARL POPPER

Tech Tags:



Recommend this post on Google!


No comments:

Post a Comment

Related Posts with Thumbnails